Nasce a Milano nel giugno del 1995, e all’età di 15 anni decide di iniziare il suo percorso nel mondo delle danze caraibiche studiando salsa cubana e bachata con i maestri Monika Hohl e Daniel Escobar Mejias, e dopo pochi mesi entra a far parte del gruppo coreografico dei ragazzi della scuola Yamambò.
Nel 2011 studia Rueda de Casino sempre con Monika e Daniel, e decide di approfondire le sue conoscenze di bachata con i maestri Tino di Falco e Silvia Pagani. In quell’anno inizia ad arrivare in Italia la kizomba, e Alberto partecipa a numerosi stage tenuti da Stéphane Massaro.
Nel 2012 inizia a studiare salsa portoricana con Monika Hohl e Mauro Finizza (successivamente con Edoardo Simoni) e segue i suoi primi corsi di kizomba con i maestri Edoardo Simoni e Denise Navotti, entrando così a far parte del gruppo animazione della scuola. In quest’anno partecipa alla sua prima gara organizzata dall’Encanto club latino.
Nel 2013 decide di far della sua passione per la danza anche un mestiere partecipando ad un percorso di formazione per maestri di danza sotto la guida di Monika Hohl e Gianni Cugge; inoltre partecipa alla registrazione del videoclip della canzone “La Maison” di Al Sonora e Fabio Gianni, portando lo showcase in diversi locali.
Nel 2014 ottiene il diploma A.N.M.B. (Associazione Nazionale Maestri di Ballo) come assistente insegnante di Danze Caraibiche e inizia la sua esperienza nell’insegnamento al fianco di Monika continuando così la sua formazione; verso la fine di quest’anno, decide di mettersi in gioco e di iscriversi alla F.I.D.A. partecipando, da quel momento, a gare di salsa cubana, salsa portoricana, merengue, bachata e kizomba.
All’età di 20 anni comincia ad insegnare salsa e bachata alla Yamambò S.S.D. e continua la sua formazione con i maestri Tino di Falco e Paola Moriglia; inoltre partecipa a stage per maestri di kizomba tenuti da Gianni Cugge, Monika Hohl, Martina Pommella e Andrea Zetti. Dal 2012 Alberto partecipa agli stage di Cecina e Aprica tenuti dalla scuola Yamambò, e nelle sue lezioni cerca di trasmettere la passione e il divertimento che lo hanno portato a fare del ballo una parte importante della sua vita, senza trascurare l’importanza della tecnica.